Latest news

“Sky Wind”, il progetto eolico made in Italy per salvare il mercato eolico.

Sky wind

Sky Wind, il progetto tutto italiano nato dall’unione di Ren Electron e Ergo Wind. Generare energia pulita con più efficienza e meno costi. Questo l’obiettivo di Sky Wind, start-up italiana che ha unito l’esperienza e la professionalità delle due aziende al fine di spronare il mercato dell’eolico italiano e gli investitori. Dopo un lungo periodo di incertezza governativa che ha portato incertezza e dubbi del mercato ha fatto si che le due aziende decidessero di dare spinta al mercato per creare nuove soluzioni.

Il progetto ha come obiettivo quello di toccare il mercato nazionale grazie ad un ampliamento significativo delle taglie di prodotto, potenziamento degli uffici tecnici, commerciali a marketing ottimizzando i costi e aumentando le prestazioni del parco macchine.

Significativo, all’interno del progetto Sky Wind la divisione Revamping, area nata per trovare una soluzione concreta nel mercato delle pale eoliche ferme o non funzionanti – pari a circa il 45% delle macchine installate oggi in Italia – stando al rapporto GSE del 2018.

“Il mercato italiano è stato invaso da macchine malfunzionanti o rigenerate, “scarto” di altri paesi e accolte senza troppi controlli” – sostiene il presidente Ergo Wind e presidente Confindustria Marche Nord, Michele Belfiore – per questo motivo la risposta made in Italy non poteva più farsi attendere. Sky Wind è l’unione di aziende di professionisti in grado di dare soluzione di continuità ad un mercato sempre più importante per risultati attesi”.

Un team interno di professionisti composto da ingegneri e architetti dinamici e competenti permetterà alla start up di sviluppare nel corso degli anni progetti di sviluppo.

Ergo Wind, fondata nel 2013 grazie all’esperienza trentennale di TCS, ha creato una vera e propria innovazione nel mondo dell’eolico grazie alle sue innovazioni tecnologiche nel settore quali l’assenza di inverter, la torre completamente abbattibile e la facilità di installazione. Caratteristiche che hanno permesso all’azienda di installare oltre 150 impianti sul territorio italiano e progettare nuove soluzioni per un futuro sempre più sostenibile.

Ren Electron fondata nel 2006 si pone sul mercato delle energie rinnovabili di ultima generazione con un’offerta sia a livello residenziale che industriale, grandi impianti e serre fotovoltaiche per le quali ha conseguito una significativa riconosciuta specializzazione.

Leggi tutto

Key Energy 2019, l’evoluzione del sistema Energia.

Da poche settimane si è conclusa la fiera per eccellenza di riferimento in Europa per l’innovazione industriale e tecnologica dell’economia circolare.

A Rimini, si sono intrecciate aziende, espositori e innovatori per dibattere e cooperare insieme in merito allo sviluppo di nuove soluzioni per la bioeconomia circolare, per il mercato energetico e per il mondo rifiuti e risorse.

Schermata 2019-11-25 alle 09.53.10

Eolico in Italia: facciamo il punto.

Al primo trimestre 2019 il totale dell’eolico installato in Italia ha superato – per produzione – i 10 GW.

Quasi il 91% della potenza è presente nelle sei regioni meridionali. Grazie al sistema Gaudì (Gestione Anagrafica Unica degli Impianti e Unità di Produzione) la rilevazione degli impianti è, al momento, di 5.645 impianti eolici, per quasi 7000 aerogeneratori di varie taglie di potenza.

Quello che ci si aspetta, entro il 2030, è di raddoppiare la potenza attuale raggiunta ad oggi (10 GW circa) grazie ai sistemi di repowering degli impianti attuali e a nuove installazioni.

Key Energy 2019

Key Energy 2019 2

Key Energy 2019 3

Key Energy 2019 4

Durante la Key Energy 2019 Ergo Wind ha presentato il progetto a cui ha lavorato duramente nel corso dell’ultimo anno.

“Sky Wind”, il progetto eolico made in Italy per salvare il mercato eolico.

Sky wind

Sky Wind, il progetto tutto italiano nato dall’unione di Ren Electron e Ergo Wind. Generare energia pulita con più efficienza e meno costi. Questo l’obiettivo di Sky Wind, start-up italiana che ha unito l’esperienza e la professionalità delle due aziende al fine di spronare il mercato dell’eolico italiano e gli investitori. Dopo un lungo periodo di incertezza governativa che ha portato incertezza e dubbi del mercato ha fatto si che le due aziende decidessero di dare spinta al mercato per creare nuove soluzioni.

Il progetto ha come obiettivo quello di toccare il mercato nazionale grazie ad un ampliamento significativo delle taglie di prodotto, potenziamento degli uffici tecnici, commerciali a marketing ottimizzando i costi e aumentando le prestazioni del parco macchine.

Significativo, all’interno del progetto Sky Wind la divisione Revamping, area nata per trovare una soluzione concreta nel mercato delle pale eoliche ferme o non funzionanti – pari a circa il 45% delle macchine installate oggi in Italia – stando al rapporto GSE del 2018.

“Il mercato italiano è stato invaso da macchine malfunzionanti o rigenerate, “scarto” di altri paesi e accolte senza troppi controlli” – sostiene il presidente Ergo Wind e presidente Confindustria Marche Nord, Michele Belfiore – per questo motivo la risposta made in Italy non poteva più farsi attendere. Sky Wind è l’unione di aziende di professionisti in grado di dare soluzione di continuità ad un mercato sempre più importante per risultati attesi”.

Un team interno di professionisti composto da ingegneri e architetti dinamici e competenti permetterà alla start up di sviluppare nel corso degli anni progetti di sviluppo.

Ergo Wind, fondata nel 2013 grazie all’esperienza trentennale di TCS, ha creato una vera e propria innovazione nel mondo dell’eolico grazie alle sue innovazioni tecnologiche nel settore quali l’assenza di inverter, la torre completamente abbattibile e la facilità di installazione. Caratteristiche che hanno permesso all’azienda di installare oltre 150 impianti sul territorio italiano e progettare nuove soluzioni per un futuro sempre più sostenibile.

Ren Electron fondata nel 2006 si pone sul mercato delle energie rinnovabili di ultima generazione con un’offerta sia a livello residenziale che industriale, grandi impianti e serre fotovoltaiche per le quali ha conseguito una significativa riconosciuta specializzazione.

 

Leggi tutto

Benvenuto SmartTino!

Come Ergo Wind abbiamo sempre creduto in progetti collaterali in grado di diffondere consapevolezza e attenzione verso l’ambiente che ci circonda.

Per questo motivo abbiamo dato vita al Progetto Green.

La visione del Progetto Green è di prendersi cura del mondo in cui viviamo, dalla creazione dei nostri prodotti – con le aziende che formano il nostro team – al loro uso nella società, alla diffusione della consapevolezza che soltanto dando esempio di responsabilità si possa vivere in un mondo migliore. Nel rispetto e nella tutela dell’ambiente che ci circonda ogni giorno, abbracciando tutto il mondo.

E’ proprio insieme al team di docenti della Scuola Alberto Manzi che, da 4 anni, ci vede collaboratori, che ci ha permesso di sviluppare la conoscenza e la coscienza dei giovani alunni. Tanto da diplomarli oggi Energy Manager.

L’equipe dei docenti della Scuola Lamarmora, di Pesaro (http://scuole.provincia.ps.it/sm.olivieri.pesaro/primaria-di-via-lamarmora.html) insieme all’azienda Ergo Wind ha proposto un itinerario didattico multidisciplinare che si rivolge alla classi elementari ed affronta il tema dell’energia rinnovabile.

Il tema delle lezioni, svolte tra la collaborazione del Green Team e degli insegnanti della scuola di Via Lamarmora, hanno trattato le tematiche legate all’energia rinnovabile: il sole, il vento, l’acqua dei fiumi e dei mari con le relative problematiche ed implicazioni dovute al loro impiego. Il tutto applicando una parte di lezione sperimentale con la tecnologia dei pannelli fotovoltaici, delle pale microeoliche, di una microturbina idroelettrica grazie a dimostrazioni e giochi applicativi.

Tanti sono stati i momenti di approfondimento tra cui la presenza per quattro anni degli alunni alla fiera Ecomondo di Rimini, centro nevralgico della discussione energetica in Italia.

La presenza dei giovani Energy Manager alla fiera ha permesso loro di approfondire tematiche apprese in classe e partecipare a laboratori di approfondimento a tema energia.

I nostri piccoli esperti energetici sono stati inoltre premiati nella Sala Rossa del Comune di Pesaro per la raccolta delle pile usate.
Un impegno concreto che ha permesso al Complesso Olivieri di essere premiato per l’impegno ecologico, con un assegno da 5000 euro e – ancor più – di far comprendere ai giovani esperti energetici l’importanza di riciclare.

E poi è nato SmartTino

In ultimo, ma solo in ordine cronologico, la presentazione di SmartTino, il piccolo amico robotico in grado di migliorare la salute dei giovani alunni.

Il compagno robotico intelligente amico degli alunni ha a cuore tre importanti attività:

1. Il benessere dei bambini;
2. Il risparmio energetico;
3. Il minor inquinamento possibile.

Che cosa fa SmartTino?

SmartTino rileva, attraverso sensori, temperatura, anidride carbonica, illuminazione dell’aula, acustica, presenza e temperatura esterna, il tutto per garantire un ambiente sano per i ragazzi che vivono la loro giornata scolastica sempre nella medesima aula.

I giovani alunni Energy Manager entrano in contatto ogni giorno con SmartTino e sono autonomi nella lettura dei dati e nella programmazione dello strumento.

La presentazione di SmartTino è stata fatta direttamente dagli alunni alla presenza del Sindaco Matteo Ricci, del Consigliere Regionale Andrea Biancani, della famiglie e del corpo docenti. E naturalmente è stata fatta dai nostri piccoli Energy Manager.

Ecco il filmato completo:

 

I nostri ringraziamenti

Il Comune di Pesaro, in qualità di proprietario dell’immobile, per il benestare accordatoci per la realizzazione delle opere nell’aula scolastica selezionata;

L’Assessore Biancani, per la collaborazione fin dagli albori dell’idea;

L’Università Politecnica delle Marche, nelle vesti del Prof. Costanzo di Perna del DIISM della facoltà di Ingegneria, per la collaborazione fin dagli albori dell’idea;

L’Ing. Polinesi Simone che, nell’ottica del tirocinio proposto dalla Ergo Wind S.r.l. e alla base della successiva tesi di laurea “Diagnosi energetica con metodo dinamico della Scuola Primaria Via Lamarmora di Pesaro”, ha curato lo sviluppo, il coordinamento e la realizzazione del progetto;

La D.ssa Anna Gennari, in qualità di Dirigente scolastico dell’IT Bramante Genga di Pesaro che ha collaborato per la realizzazione del progetto.

La D.ssa Anna Maria Marinai, in qualità di Dirigente Scolastico dell’IPSIA Benelli di Pesaro che ha collaborato per la realizzazione del progetto.

Gli studenti dell’IT Bramante Genga di Pesaro che, coordinati dal Prof. Ing. Roberto Paolucci, hanno svolto il rilievo geometrico e architettonico dell’edificio della scuola, dell’impianto di riscaldamento e le analisi termografiche;

Gli studenti dell’IPSIA Benelli di Pesaro che, coordinati dai Proff. Olivetti Mauro, Cardinali Sauro, Bacchiani Roberto e Giorgi Giorgio, hanno svolto il rilievo dell’impianto elettrico e dei corpi illuminanti dell’edificio della scuola e hanno realizzato la centralina di controllo dei dispositivi e della sensoristica installata all’interno dell’aula scolastica selezionata;

La Ditta TCS S.a.s. di Belfiore Michele, operante nel campo della climatizzazione, solare termico, sistemi fotovoltaici, mini eolico, illuminazione LED, che ha collaborato per la realizzazione delle opere impiantistiche all’interno dell’aula scolastica selezionata;

La Ditta Fontana Matteo & C. S.n.c., operante nel settore degli impianti termo sanitari, caldaie a condensazione, impianti solari, climatizzatori d’aria, che ha collaborato per la realizzazione delle opere impiantistiche all’interno dell’aula scolastica selezionata;

La Ditta Cerio Davide S.r.l., operante nel settore degli impianti elettrici civili e industriali che ha collaborato per la realizzazione delle opere impiantistiche all’interno dell’aula scolastica selezionata;

La Futura Smart Grid, rete di 255 aziende di tecnici e installatori qualificati presenti su tutto il territorio nazionale, guidati e coordinati dalla sede centrale di Pesaro, operante nel settore dell’edilizia e dell’impiantistica che ha collaborato per la realizzazione delle opere impiantistiche all’interno dell’aula scolastica selezionata;

Il Geom. Christian Giampaoli, consulente per la sicurezza sul lavoro, che ha curato la gestione della sicurezza per la realizzazione delle opere all’interno dell’aula scolastica selezionata;

Dirigenti Scolastici dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Olivieri” che si sono avvicendati in questi anni:

La D.ssa Anna Scimone, Dirigente Scolastico all’epoca della partenza del progetto;

Il Dr. Roberto Franca, Dirigente Scolastico reggente nella fase intermedia;

La D.ssa Cinzia Biagini, attuale Dirigente Scolastico.

L’Ing. Daniela Massi, in qualità di collaboratore con funzione vicaria del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Olivieri”, per l’entusiasmo e la collaborazione dimostrata durante la fase di sviluppo e di realizzazione del progetto;

La D.ssa Stefania Siepi, in qualità di referente del plesso, per la disponibilità nell’organizzare le numerose visite di tutte le classi alla fiera Ecomondo di Rimini e alla visita in siti di lavorazione del riciclaggio;

La D.ssa Maria Cristina Fucili, in qualità di docente della scuola, in particolare della classe 5°B ove si è concentrata di più la ns. opera nei 4 anni di collaborazione, per la collaborazione dimostrata durante la fase di sviluppo e di realizzazione del progetto.

Un’ ultima cosa ci preme comunicare.

Siamo partiti pronti ad insegnare ma ciò che ci ha sorpreso è quanto abbiamo imparato da questa esperienza durata quattro anni: prima di tutto la consapevolezza condivisa e l’importanza della trasmissione delle responsabilità da noi agli alunni, custodi del mondo.

Un grazie particolare a loro.

Leggi tutto

Ergo Wind ricerca n. 1 Ingegnere da inserire nel proprio team.

Profilo posizione:

Ingegnere Meccanico

La risorsa all’interno dello Stabilimento di competenza, si occuperà principalmente di supportare il diretto Responsabile nella progettazione e realizzazione degli interventi di manutenzione, progettazione e sviluppo di pale eoliche.

Requisiti richiesti:
Competenze Specialistiche

• Laurea in Ingegneria Meccanica
• Esperienza nella gestione di ordini di manutenzione
• Esperienza nella verifica di materiali in stock
• Esperienza pregressa anche minima nel ruolo o in ruoli similari in realtà aziendali di medie
e grandi dimensioni

Capacità e Attitudini Individuali

• Buone capacità di Pianificazione e Organizzazione
• Attitudine al Problem Solving
• Buone doti relazionali e comunicative
• Predisposizione a lavorare in team
Completano il profilo il buon utilizzo del PC (in particolare del pacchetto MS Office) e la buona conoscenza della lingua inglese.

Il conseguimento della Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica sarà ritenuto requisito preferenziale.

Tipologia di contratto: La tipologia del contratto e la retribuzione saranno commisurate sulla base dell’effettiva esperienza e professionalità maturata.

Sede di lavoro: Pesaro con disponibilità di spostamento worldwide.

Inviare cv a info@ergowind.it

Leggi tutto

Ergo Wind a Ecomondo 2018

Ecomondo 2018 le nuove priorità normative, di ricerca e formazione sul fronte dell’economia circolare, i nuovi processi anche 4.0 e i prodotti annessi alla sua adozione a livello industriale, nelle città e nei territori.

Un evento internazionale con un format innovativo che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal RECUPERO di MATERIA ed ENERGIA allo SVILUPPO SOSTENIBILE.

Saremo presenti come ogni anno.

Vi parleremo di
 revamping
 nuove soluzioni al decreto energia
 siti eolici incentivati a 0,268 disponibili in Italia

Vuoi richiederci dei biglietti?

Scrivi a info@ergowind.it

 

Leggi tutto

Revamping Ergo Wind istallato a Alcamo

Di cosa parliamo quando parliamo di revamping?

Secondo uno studio GSE ottobre 2017 circa il 45% degli impianti di potenza fino a 20 kW e circa il 45% degli impianti di potenza compresa tra 20 e 60 kW, ad oggi, stanno lavorando producendo meno di 1000 ore equivalenti l’anno.

Quale la possibile soluzione?

Ergo Wind, capitanata da Michele Belfiore ha reso effettiva la possibilità del revamping.

Per revamping si possono in generale ricomprendere tutte le attività volte ad ammodernare / efficientare /potenziare / modificare un impianto.

Laddove necessario, Ergo Wind, a seguito di valutazioni tecniche, è in grado di indicare eventuali adeguamenti necessari da apportare alla torre esistente.Oppure potrà fornire anche la torre di sostegno.

Questo comporta una rimodulazione del Business Plan che avrà ovviamente dei tempi più lunghi rispetto alla previsione iniziale. Di fatto rendendo produttivo l’investimento.

Oggi vi mostriamo un prima/dopo di un revamping effettuato ad Alcamo.

La prima fotografia è della vecchia pala eolica.

Le successive fotografie riguardano l’installazione dell’aerogeneratore Ergo Wind.

Dettagli sul revamping disponibili al link: http://www.ergowind.it/come-rendere-piu-produttiva-la-tua-pala-eolica-il-revamping/

Leggi tutto

Michele Belfiore nuovo presidente del Gruppo Energia di Confindustria Marche Nord

Da Ufficio Stampa Confindustria.

Proseguono le riunioni dei nuovi gruppi merceologici di Confindustria Marche Nord con l’attribuzione delle cariche associative. Michele Belfiore, fondatore di Ergo Wind SrL di Pesaro – azienda specializzata nella progettazione e produzione di generatori eolici – é il nuovo presidente del Gruppo Energia di Confindustria Marche Nord, che riunisce le industrie del settore delle province di Ancona e Pesaro Urbino e, nel prossimo quadriennio, sarà affiancato dal vicepresidente Francesco Romagnoli, responsabile affari istituzionali di Enel.

Un settore importante per la nuova associazione a perimetro interprovinciale che raggruppa le aziende che si occupano di sistemi energetici.

” Uno dei primi obiettivi del gruppo “- ha affermato Belfiore -” sarà quello di lavorare in maniera trasversale con altri gruppi merceologici le cui attività sono collegate alle nostre: parlo ad esempio del gruppo oil&gas, di aziende collegate alle fonti di energia alternativa e in ottica di efficienza energetica quelle aziende “energivore” che devono adempiere agli obblighi di svolgimento e presentazione delle diagnosi energetiche.”

Michele Belfiore
“In merito alle possibili attività da svolgere” – ha aggiunto il neo presidente – ” trattandosi di un gruppo che ha meno storia rispetto ad altri consolidati come il Gruppo Meccanica o il Gruppo Arredo e in un settore come l’energia in continua e rapida evoluzione, punteremo sicuramente a supportare il know how ed il contributo “manifatturiero” che le imprese italiane possono dare al nostro paese, anche sul tema delle auto elettriche, argomento che nei prossimi anni inciderà sicuramente sule strategie nazionali.
Faremo di tutto affinché si adotti un approccio di “illuminismo energetico” e non di illusionismo, come spesso capita in Italia.

Leggi tutto

Flash News Ergo Wind

Nascono le flash news Ergo Wind.

Nella classifica dei Paesi europei con la maggiore produzione, l’Italia si è posizionata al quinto posto con 113 GWh (14,5% della domanda) inaugurando di fatto un record storico nei primi mesi del 2018.

Nonostante il record italiano nella produzione di energia da impianti eolici, il nostro paese non da ancora risposte chiare al suo investitore.

Ci vengono inoltre segnalati malfunzionamenti di pale eoliche, in tutto il territorio italiano. Per questo invitiamo chiunque sia a conoscenza di problematiche legate alla produzione di energia da impianti eolici insoddisfacente a scriverci privatamente. Hai già letto il nostro articolo sul revamping?

Ergo Wind offre soluzioni concrete grazie al continuo dialogo con i propri clienti.

Oggi nascono le flashnews di Ergo Wind.
Vi segnaliamo situazioni favorevoli con tempi di rientro molto interessanti. Possibilità di acquisire pale già allacciate al GSE o far tornare il vostro impianto produttivo a buoni livelli di produzione.
Possibilità che creiamo continuamente per voi attraverso un contatto diretto con clienti, banche, investitori e mercati internazionali.
Vuoi saperne di più?
Scrivi una mail a k.belfiore@ergowind.it
Alcuni esempi delle nostre #flashnews?
REVAMPING
Sito disponibile incentivato 0,268 con 19 anni residui di investimento.
Diritto di superficie attualizzato sito in località Porcini Casalvecchio di Puglia.
Leggi tutto

Ergo Wind ricerca personale – Marzo 2018

Ergo Wind ricerca, per ampliamento dell’organico la seguente figura professionale:

ingegnere elettronico/elettrotecnico (preferenza elettronico) per sviluppo software su PLC con  conoscenza sensistica e automazione, quadri elettrici.

Disponibilità immediata .Possibilmente con agevolazioni contributive. L’esperienza lavorativa richiesta è minima.

Le soft skills richieste sono:

  • buona capacità di lavoro in team
  • buona capacità organizzativa
  • disponibilità a viaggi nazionali e internazionali saltuari
  • non sono richieste conoscenze linguistiche ma è preferibile la conoscenza della lingua inglese

Possiedi le giuste caratteristiche? Inviaci il tuo curriculum a info@ergowind.it

 

Leggi tutto

Revamping: come rendere più produttiva la tua pala eolica

In seguito alla nostra campagna di comunicazione e informativa sul revamping abbiamo ricevuto diverse richieste e domande. Questo articolo è volto a chiarire un paio di punti a riguardo.

Che cosa si intende con la parola revamping?

Per revamping si possono in generale ricomprendere tutte le attività volte ad ammodernare / efficientare /potenziare / modificare un impianto.

Laddove necessario, Ergo Wind, a seguito di valutazioni tecniche, è in grado di indicare eventuali adeguamenti necessari da apportare alla torre esistente.Oppure potrà fornire anche la torre di sostegno.

Questo comporta una rimodulazione del Business Plan che avrà ovviamente dei tempi più lunghi rispetto alla previsione iniziale. Di fatto rendendo produttivo l’investimento.

Il revamping può essere effettuato su tutte le pale eoliche?

Si, ma nel rispetto delle procedure del GSE (pubblicate il 20.12.2017).

Inseriamo tali procedure come link consultabile:

https://www.gse.it/servizi-per-te/news/fer-non-fotovoltaiche-on-line-le-procedure-operative-per-la-gestione-degli-impianti-di-produzione-di-energia-elettrica

Ergo Wind, gratuitamente e senza impegno fornirà il dettaglio specifico a fronte di una serie di documentazione che il cliente invierà.

(Scopri di più inviandoci una mail a info@ergowind.it)

Quali sono i tempi del revamping?

Come abbiamo già chiarito in questo articolo intendiamo come attività di revamping l’attività di sostituzione di macchine esistenti con macchine Ergo Wind.

Tale attività deve essere preventivamente autorizzata dagli enti preposti: Comune, Genio civile, Enel e da ultimo GSE (ma per quest’ultimo il più delle volte si può fare una comunicazione successiva al completamento dell’intervento).

I tempi per la ricezione della merce al momento sono immediati, l’azienda ha disponibilità di merce a magazzino.

Come viene gestito il rapporto con il GSE in caso di revamping?

Occorre seguire le procedure indicate dal GSE in base agli interventi eseguiti. E, a tal proposito, occorre un tecnico abilitato che predisponga tutta la documentazione necessaria. Ergo Wind si occupa di supportare il cliente nella gestione del rapporto con il GSE.

La nostra mail è info@ergowind.it. Scriveteci per qualsiasi dubbio o richiesta.

 

Leggi tutto